COME VENGONO USATI I SOCIAL NETWORK DAI GIORNALISTI ITALIANI?

C’è una notizia piuttoto interessante per chi fa il mio mestiere e che riguarda Social Network e giornalisti italiani.

vCOME VENGONO USATI I SOCIAL NETWORK DAI GIORNALISTI ITALIANI?Notizia che emerge da un’indagine di “Audit Italian Press“ secondo cui i giornalisti sono sempre più Social. Sembrerebbe infatti che (riporto)…

I giornalisti italiani utilizzano i social network in primis per promuovere il proprio lavoro (83% contro il 73% degli americani) e per costruire relazioni (54% contro il 73%). Solo in seconda battuta i social vengono utilizzati per monitorare l’opinione pubblica (52% contro il 64%) e secondariamente per trovare storie (41% contro il 52%), verificare i fatti e approfondire (41%)“.

Per saperne di più leggete l’intera notizia che ho pescato da Ferpi

Salva

Salva

Annunci

ERRARE È UMANO. L’abilità sta nel riconoscere e gestire rapidamente l’errore!

Ricevo ogni giorno decine e decine di Newsletter (e non solo!). E ce ne sono soltanto due che leggo sempre (sempre!). Casomai non subito, ma dopo qualche giorno, ma sempre!

Si tratta di Vincos e Digital Update.

Bene… Detto questo oggi a Digital Update è capitata una brutta avventura. Che hanno gestito MAGISTRALMENTE!

La faccio breve: sta mattina – come ogni weekend che Dio manda in terra – hanno inviato la loro Newsletter con un PICCOLO errore grammaticale (riporto –> non l’ho capisce).

Posso solo immaginare l’attimo in cui se ne sono accorti: PANICO TOTALE!

Bene… Che cosa hanno fatto? Hanno VELOCEMENTE RIPARATO all’errore.

Per prima cosa lo hanno RICONOSCIUTO inviando a stretto giro una nuova Newsletter in cui hanno SPIEGATO in maniera sintetica cosa è accaduto. E hanno dato una dimensione UMANA della loro realtà spiegando come è accaduto (Siri + stanchezza = strafalcione).

ERRARE È UMANOOra so che cosa farò quando accadrà anche a me. Perchè capita a chiunque lavori di commettere un errore.

Mia madre una volta ruppe un bicchiere mettendolo nella lavastoviglie. Qualcuno le disse “stai più attenta!” e lei rispose (a quel qualcuno che era seduto a tavola) “chi non commette mai errori è chi non fa mai niente”.

Errare è umano!

FEDERICA TORTI E LA MEGA GAFFE SUL TERREMOTO

Come sputtanarti in pochi minuti?
Chiedilo a Federica Torti, giornalista de La 7, che ha pensato bene di postare un messaggio di solidarietà quantomai inopportuno. Foto in posa seducente sotto una porta – luogo da lei indicato come sicuro in caso di terremoto – con tanto di Photo Credidt (per non parlare degli hashtag…).

Schermata 2016-08-24 alle 15.20.56

Usare una tragedia come il terremoto di questa notte per mettersi in mostra è un errore IMPERDONABILE! Nel senso che la rete non te lo perdona.

E sapete qual è stato l’errore più grave che questa bella giornalista de La 7 ha fatto?
Cancellare prima il post – dopo le prime reazioni negative – e poi tutti i commenti negativi che sono stati pubblicati sul suo PROFILO (sottolineo profilo e non pagina…mah… Non era forse meglio – tanto per cominciare – mettere delle limitazioni sulla Privacy?).

Errare è umano.
Perseverare diabolico: pensare di poter CANCELLARE qualcosa dalla rete è stato davvero un errore da pivella.

Cara Federica, qualora ti ricapitasse di fare due errori così madornali, ti suggerisco di leggere questo post “CRISI E REPUTAZIONE. Tre semplici consigli di fronte a un attacco online”.

Salva

LA TRUMP PLAGIA LA OBAMA. Melania avrebbe fatto bene ad affidarsi a dei PROFESSIONISTI delle PR…

LA TRUMP PLAGIA LA OBAMAMio marito è l’uomo giusto” dice Melania Trump nel suo discorso alla convention repubblicana. Subito dopo, però, i media scoprono che alcune frasi sono identiche, o molto simili, a quelle pronunciate in una circostanza analoga da Michelle Obama. Un plagio, dunque.

Continue reading “LA TRUMP PLAGIA LA OBAMA. Melania avrebbe fatto bene ad affidarsi a dei PROFESSIONISTI delle PR…”

GIU’ LE MANI DAI MIEI TESTI!

Chi fa il mio mestiere saprà quanti testi, tutti i giorni, ci si trova a dover scrivere.

Post per Facebook, tweet da 140 caratteri, comunicati stampa, emails, inviti, testi per i siti web, le newsletter o i blog aziendali, contenuti per le brochure… e chi più ne ha più ne metta.
Tutto ciò implica esperienza e professionalità, sudore e tanta tanta pazienza.

Bene…
La questione che intendo affrontare oggi è
IL CLIENTE CHE INTERVIENE NEI TESTI…
Il più delle volte a sproposito.

Continue reading “GIU’ LE MANI DAI MIEI TESTI!”

ARRIVANO LE EMOZIONI SU FACEBOOK

Arrivano le emozioni su Facebook!
Non più soltanto “mi piace” ma anche rabbia, tristezza, stupore, divertimento e amore!
Si chiamano reaction le sei icone che da oggi permetteranno a chiunque di interagire in un modo nuovo con i post dei nostri amici: Love, Haha, Wow, Sigh o Grr.

Continue reading “ARRIVANO LE EMOZIONI SU FACEBOOK”